Coppa Italia, 0 – 0 tra Juventus e Milan: bianconeri in finale

Finisce a reti inviolate la prima, storica partita italiana del post-coronavirus. La gara di ritorno della semifinale di Coppa Italia termina con il risultato di 0 – 0, e, in virtù dell’1 – 1 del match di andata allo stadio Giuseppe Meazza di San Siro, è la Juventus a staccare il pass per la finale della competizione ai danni del Milan. Niente da fare quindi per i rossoneri, che speravano di agganciare il treno europeo proprio con la vittoria di questo torneo.

 

Coppa ItaliaIl Milan, d’altronde, si presentava come sfavorito alla corte della Juventus. In uno Stadium svuotato dalla spinta dei tifosi, i rossoneri dovevano rinunciare agli squalificati Theo Hernandez, Castillejo e soprattutto Zlatan Ibrahimovic, uno dei grandi ex della sfida. Pioli propende dunque per Rebic come unica punta: soluzione che con il senno di poi non pagherà, visto che proprio il croato si farà buttare fuori dopo appena 16 minuti dall’inizio delle ostilità.

 

Al 15°, infatti, uno sfortunato Conti tocca il pallone con un gomito largo all’interno dell’area di rigore. Orsato fischia il penalty con il conforto del VAR, ma Cristiano Ronaldo dal dischetto coglie il palo. Sul tentativo di ripartenza proprio Rebic è protagonista di un intervento sconsiderato, colpendo Danilo con i tacchetti alti nel tentativo di recuperare il pallone. L’espulsione del croato infrange le residue ambizioni del Milan in questa Coppa Italia, che per almeno 50 minuti di partita rimane in balia degli scambi veloci della Juventus.

 

I bianconeri però non riescono ad approfittare della superiorità numerica, e, dopo aver sprecato diverse occasioni (Donnarumma è senza dubbio il migliore in campo), fisicamente calano alla distanza. Il Milan, comunque coraggioso, prova a impensierire Buffon soprattutto dagli sviluppi di alcuni calci piazzati. Troppo poco per sperare di conquistare la finale di Coppa Italia, che con il passare dei minuti diventa sempre più un miraggio. La Juventus tornerà quindi a recitare l’ultimo atto del torneo ad appena un biennio di distanza.

Add Comment