Il commosso saluto di Firenze a Davide Astori

Si sono tenuti poche ore fa i funerali di Davide Astori, presso la Basilica di Santa Croce in quel di Firenze, in un evento particolarmente emozionante capace di unire gli oltre dodicimila cori presenti. Un ultimo saluto cui hanno voluto partecipare davvero tutti: giovani, anziani, calciatori, addetti ai lavori, tifosi, persone comuni.

 

Davide AstoriUn momento di enorme commozione, che, come detto, ha unito i cuori dei tanti, tantissimi, che hanno voluto omaggiare la memoria di Davide Astori. A cominciare dagli applausi scroscianti, sentiti, sinceri, rivolti ad una delegazione, quella bianconera della Juventus, guidata dal tecnico Massimiliano Allegri – visibilmente spezzato dal pianto – e chiusa dal capitano Gianluigi Buffon, anch’egli parso profondamente rammaricato.

 

Una fotografia, questa che ha visto l’ideale riappacificazione fra due tifoserie – quella della Juventus e quella della Fiorentina, appunto – divise da decenni di rivalità, che meglio di ogni altra parola descrive quanto Astori fosse amato e ben voluto, e quanto il suo retaggio, fatto di silenzi più che di parole, di gesti cortesi e gentili più che di fatti altisonanti e capaci di conquistare le prime pagine dei giornali, sia importante e da tramandare, soprattutto ai più giovani.

 

Tante le personalità che hanno voluto porgere il loro commiato ad Astori: la Juventus dicevamo, ma anche altre società calcistiche, come l’ Inter, o la Roma, rappresentate dai vari Zanetti, Totti e De Rossi. E poi ancora il presidente del CONI Malagò, il commissario ad interim della FIGC Fabbricini insieme al suo vice, Alessandro Costacurta. E Gian Piero Ventura, ex commissario tecnico della Nazionale, poi Pippo Inzaghi, Marco Van Basten, Matteo Renzi e varie autorità legate alla città. Per poi finire, naturalmente, con l’affetto della gente, che non ha mancato di intonare cori, di spellarsi le mani in commossi applausi.

 

Nel pomeriggio, la salma di Astori verrà sarà trasferita a San Pellegrino Terme, comune bergamasco che ha dato i natali al giocatore scomparso pochi giorni fa, e dove anche i suoi compaesani potranno dargli il loro ultimo saluto.

Add Comment