Chiellini, capitano d’un pezzo: “Voglio Champions ed Europeo”

Solamente pochi giorni fa si sono tenuti gli ultimi due impegni della fase a gironi circa la qualificazione a Euro 2020, e si può senz’altro dire che l’ Italia sia riuscita a compiere una grande impresa. Gli Azzurri, certamente, non erano inseriti in un girone particolarmente probante, e ciononostante sono riusciti a emergere come grandi protagonisti, dominando in lungo e in largo il loro gruppo. Un filotto perfetto, fatto di 10 vittorie consecutive, 37 gol realizzati e appena 4 subiti. E pur tuttavia, nell’ultimo frangente, Roberto Mancini è stato costretto a rinunciare al suo capitano: Giorgio Chiellini, che ad agosto ha subito un bruttissimo infortunio al crociato, tornerà non prima del mese di febbraio.

 

Juventus Buffon ChielliniGiorgio Chiellini ha compiuto proprio in estate 35 anni, e nelle ultime stagioni i suoi miglioramenti come difensore sono stati tali che in molti lo considerano come uno dei migliori centrali del pianeta. Normale, dunque, che sia la Juventus che l’ Italia lo attendano con ansia, per poterlo rimetterlo al centro del reparto in qualità di capitano. E Chiellini, certamente, non vuole deludere queste aspettative, ben conscio del percorso che potrebbe pararsi dinanzi a lui nei prossimi mesi.

 

Gli obiettivi, d’altro canto, sono ben fissati. Se la Juventus è favorita per la corsa allo Scudetto, con soltanto la concorrenza dell’ Inter ancora da vincere, ben più probante sarà l’impegno in Champions League. Allo stesso modo, la Nazionale Italiana, dopo aver clamorosamente fallito l’appuntamento ai Mondiali di Russia 2018, vuole adesso tornare grande protagonista a Euro 2020. Con un Chiellini in più, magari: che, ormai trentacinquenne, e con un grave infortunio alle spalle, sa bene che le occasioni per vincere qualcosa al di fuori dei confini nazionali stanno ormai per finire. D’altronde, le sue dichiarazioni vanno proprio in questa direzione: “Sia la Juve che l’ Italia stanno facendo molto bene anche senza di me, spero di poterli aiutare in primavera. Sulla Champions ci spero, in passato l’abbiamo già sfiorata più volte.” Di facile interpretazione anche il messaggio dedicato ai compagni in azzurro, affidato ai social network: “Complimenti a tutti i miei compagni, allo staff e al Mister per aver concluso alla grande il girone! Ci vediamo a Giugno!”

Add Comment