Da un brasiliano all’altro, il Barça abbraccia Paulinho

Il colpo di calciomercato più clamoroso di questa sessione, senza ombra di dubbio, è stato quello che ha portato il brasiliano Neymar a vestire la casacca del Paris Saint Germain. Il forte calciatore verdeoro, infatti, ha detto addio al Barcellona, per accettare invece la ricchissima corte francese. Un trasferimento record, realizzatosi grazie al versamento di una clausola rescissoria pari a 222 milioni di euro: una cifra a dir poco folle, e che tuttavia verrà in qualche modo reinvestita, dal club blaugrana, per tentare di inserire ulteriori innesti in una rosa già comunque ben collaudata. Il primo di essi è stato ufficializzato soltanto poche ore fa: si tratta di Paulinho.

 

PaulinhoPaulinho si è fatto già valere in Europa ai tempi del Tottenham, ergendosi come uno dei talenti più interessanti del palcoscenico calcistico internazionale. Il forte centrocampista brasiliano, le cui doti sono spiccatamente offensive, è stato prelevato dal club che ne deteneva il cartellino, il Guangzhou, per ben 40 milioni di euro: una plusvalenza non da poco per la squadra cinese, che un paio di anni prima si era assicurata le prestazioni di Paulinho per “appena” 14 milioni di euro.

 

Stupisce, invece, la clausola rescissoria che il Barcellona ha imposto sul giocatore, e che raggiunge addirittura 120 milioni di euro.

Add Comment