Albiol, un colpo di testa che vale oro: il Napoli “vede” la Juventus

La ventinovesima giornata del campionato di Serie A si è conclusa definitivamente pochi minuti fa, e non senza delle sorprese a dir poco clamorose. Un turno scoppiettante, con diverse marcature presso numerosi campi: dal poker di Icardi alla tripletta di Ilicic, i momenti da conservare nella memoria si sprecano. Ma, soprattutto, il risultato meno atteso è giunto dal campo dello Spal: ove, infatti, i padroni di casa sono riusciti incredibilmente a bloccare la Juventus sullo 0 – 0, favorendo così la rincorsa del Napoli.

 

Napoli HamsikNel posticipo disputatosi allo Stadio San Paolo nella serata, infatti, il Napoli è riuscito a piegare le resistenze di un ostico Genoa, grazie ad un colpo di testa del difensore Albiol. Un gol, quello del centrale spagnolo, che diventa aureo nell’economia della stagione dei partenopei: un ulteriore stop, infatti, oltre a prolungare una striscia che si sarebbe iniziata a far preoccupante, avrebbe soprattutto lasciato inalterata la distanza con la capolista Juventus.

 

I bianconeri, infatti, in virtù di questi risultati, rimangono sì primi in classifica, ma vedono adesso il Napoli riavvicinarsi in maniera piuttosto sensibile. Le lunghezze di vantaggio della banda di Allegri si sono praticamente dimezzate, scendendo da un confortante +4 ad un ben più preoccupante +2. Un risultato che proprio non farà piacere al tecnico bianconero, anche perché giunge giusto prima della pausa dovuta agli impegni delle varie nazionali: il campionato, infatti, tornerà a pieno regime soltanto a fine mese.

 

Una determinazione a dir poco impressionante quella messa in mostra dal pur non miglior Napoli della stagione: e così, con il tridente Insigne – Mertens – Callejon non in gran spolvero, e nuovamente a secco dopo il pareggio ottenuto dall’ Inter la settimana scorsa, ecco che ci pensa Albiol a togliere le castagne dal fuoco. Non segnava da oltre due anni, il difensore iberico: si può dire che abbia scelto la serata migliore, per rilanciare le ambizioni della sua squadra.

Add Comment