Valentino Rossi, niente Aragon: si punta a Motegi?

Come un fulmine a ciel sereno, ma al contempo in maniera anche piuttosto prevedibile, nel corso di queste ultime ore giungono conferme circa la defezione, oramai sempre più probabile, di Valentino Rossi presso il circuito di Aragon, valido per il quattordicesimo atto del campionato mondiale della MotoGP. D’altronde, dopo il recente infortunio patito il 31 agosto alla gamba destra, con conseguente frattura di tibia e perone, il pilota italiano era chiamato a qualcosa di più di un semplice miracolo, e lo stesso chirurgo che lo aveva operato aveva previsto uno stop di almeno 30 o 40 giorni.

 

Valentino RossiIn questo senso, Valentino Rossi aveva già saltato il circuito di Misano Adriatico, tra San Marino e la Riviera di Rimini, e con ogni probabilità sarebbe stato costretto a dare forfait anche per quello di Aragona, che si correrà domenica 24 settembre. Il corridore pesarese, così, verrà sostituito, nella prossima gara, dall’olandese Van Der Mark, attualmente in forza alla Iwata nel Mondiale Superbike.

 

Una scelta praticamente inevitabile quella di Yamaha, anche per cercare di contenere un distacco rispetto alle prime posizioni che, a sole cinque gare dal termine, rischierebbe di farsi semplicemente incolmabile. Al momento, infatti, guida l’insolita accoppiata composta da Marc Marquez e da Andrea Dovizioso, al comando con 199 punti in classifica. Segue Vinales, staccato di poche lunghezze, con 183 punti. Valentino Rossi è invece quarto, con 157 punti.

Add Comment