Russia 2018: emergenza Italia, quale formazione contro Macedonia?

Tra poche ore, finalmente, l’ Italia affronterà la penultima sfida nel girone di qualificazione di Russia 2018, un match particolarmente importante, se non addirittura decisivo, per l’approdo degli Azzurri negli spareggi per il prossimo torneo iridato. Dopo la brutta sconfitta patita dalla corazzata spagnola, infatti, gli uomini di Ventura sono stati retrocessi al secondo posto nel gruppo, che, se mantenuto fino alla fine delle partite di qualificazione, porterà per l’appunto agli spareggi.

 

Italia VenturaPer raggiungere l’obiettivo, tuttavia, l’ Italia non potrà assolutamente sbagliare i match contro Macedonia e contro Albania, per i quali si ritrova però in piena emergenza. Tante le defezioni eccellenti per gli Azzurri, da Belotti e De Rossi, da Verratti a Pellegrini, senza scordare i vari lungodegenti Marchisio, Conti e De Sciglio, tutti costretti ad alzare bandiera bianca.

 

Svariati infortuni, che costringeranno il tecnico Giampiero Ventura a porre anche un cambio di modulo. Accantonato momentaneamente il 4-2-4, dunque, è estremamente probabile una virata decisa verso il 3-4-3, che di fatto ripristinerà la storica BBC dinanzi a capitan Buffon: la retroguardia, dunque, sarà composta da Barzagli, Bonucci e Chiellini, di nuovo insieme in campo dopo la disfatta nella finale di Champions League a Cardiff.

 

Sugli esterni, invece, avranno garantita la titolarità i due “inglesi” Zappacosta e Darmian, cresciuti tantissimo in Premier League. Sulla linea di mediana, invece, le tante defezioni portano all’insolita accoppiata composta da Parolo e da Gagliardini, un mix di gioventù e di esperienza. Interessanti anche le varie scelte in attacco: la punta centrale dell’ Italia, chiaramente, sarà Ciro Immobile, presumibilmente l’attaccante azzurro più in forma in questo momento.

 

Sull’ala mancina, invece, troveremo Lorenzo Insigne, protagonista di un buon avvio di campionato con il Napoli. Sorprendente la scelta per l’ultima maglia disponibile: se, infatti, in un primo momento si pensava che Candreva sarebbe stato l’esterno destro, adesso la scelta pare essere ricaduta sul giovane Verdi, che negli ultimi allenamenti ha convinto Ventura a puntare su di lui.

Add Comment